Lucia Cartini

Nell’aprile 2012, dopo un breve ricovero in ospedale, per disturbi gastroenterici cronici e vertigini con forti dolori alla nuca che mi facevano incrociare gli occhi, il mio medico di base ha deciso di farmi iniziare un percorso con un pranoterapeuta, Sergio Mari. Ora è passato un anno e mezzo circa e tutti i sabati faccio una seduta di pranoterapia di un’ora. Non sono completamente guarita dai miei disturbi perché spesso si ripetono, un po’ dovuti, penso, alla mia cattiva alimentazione, alla mancanza di sport e allo stress eccessivo. Ma se devo paragonare il mio stato di salute attuale rispetto a quello del 2012, in cui non uscivo di casa, non guidavo e mi facevo sopraffare dai dolori per mesi e mesi, ora sto molto meglio e dopo ogni terapia esco sempre rilassata e per qualche giorno sto bene.
In particolar modo quando mi “tratta” la cervicale le vertigini e la nausea scompaiono.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: