La pranopratica

Qualcuno li chiama “doni” altri “grazie” atri “poteri” altri ancora “Carismi”.

Ma un carisma, un dono una grazia non vengono mai dati per tenerli inattivi o assopiti.

La definizione più giusta è chiamarli “doni” che poi sviluppati ed interiorizzati diventano “Talenti”

un dono una grazia un carisma sviluppati diventati “talenti” creano un artista.

Anche la scienza agli inizi era un ipotesi poi teoria poi realtà e quindi scienza.

I doni per diventare talenti devono crescere innanzitutto dentro se stessi, non meditanto o guardando il cielo in attesa di un miracolo o di un altro dono, ma guardando ben in volto la realtà che stà dentro e fuori di noi.

No Comments

Post a Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: